La linea 7 storica

Il giorno 27 marzo 2011 alla presenza del Sindaco Sergio Chiamparino e dell'Assessore Maria Grazia Sestero è stata inaugurata la linea tranviaria storica 7.
Da lunedì 28 marzo è iniziato il servizio ordinario urbano della linea, con orario dalle 7,30 alle 19,30 nei giorni feriali e dalle 9,30 alle 19,30 nei giorni festivi, con passaggi da 12 a 15 minuti.
Neanche un mese dopo l'avvio della linea i passaggi sono stati ridotti a cadenza di 15/20 minuti e purtroppo, dal 1° luglio GTT ha deciso di limitare il servizio ai soli giorni di sabato e festivi.
Attualmente il servizio è svolto con i seguenti orari: il sabato dalle 7,30 alle 19,30 e i festivi dalle 9,00 alle 19,30 con frequenza dei passagggi di 15/20 minuti.
Sulla linea 7 sono validi i normali titoli di viaggio per la rete urbana GTT.

Si possono seguire tutte le novità e notizie sulla pagina Facebook di ATTS.
È possibile scaricare un volantino dedicato alla linea 7 e ai suoi tram.
Il servizio è scolto su due linee circolari, con i percorsi riportati di seguito e rappresentati nella cartina.

Percorso (Circolare destra)

Piazza Castello – Via Po – Via Accademia Albertina – Piazza Carlo Emanuele – Via Accademia Albertina – Corso Vittorio Emanuele II – Piazza Carlo Felice (Porta Nuova FS) – Corso Vittorio Emanuele II – Corso Vinzaglio – Via Cernaia – Piazza XVIII Dicembre (Porta Susa FS) – Corso San Martino - Piazza Statuto – Corso Beccaria – Corso Principe Eugenio – Corso Regina Margherita – Piazza della Repubblica (Porta Palazzo) – Corso Regina Margherita – Rondò Rivella – Giardini Reali – Piazza Castello

Percorso (Circolare sinistra)

Piazza Castello – Giardini Reali – Rondò Rivella – Corso Regina Margherita – Piazza della Repubblica (Porta Palazzo) – Corso Regina Margherita - Corso Principe Eugenio - Corso Beccaria - Piazza Statuto - Corso San Martino - Piazza XVIII Dicembre (Porta Susa F.S.) - Via Cernaia - Corso Vinzaglio – Corso Vittorio Emanuele II – Porta Nuova FS – Corso Vittorio Emanuele II – Via Accademia Albertina – Piazza Carlo Emanuele – Via Accademia Albertina – Via Po – Piazza Castello

Vetture in servizio

Le vetture attualmente atte al servizio sono le seguenti:

Tram con livrea storica (1979)
 (2807 2815 2852 2855)
2800 ÷ 2857
Tram di Roma (1937)   312
Tram del 1932   2592
Tram del 1932   2595
Tram del 1932   2598
Tram del 1958   2847
Tram del 1948   3104
Tram del 1958   3203
Tram del 1959   3279
Tram del 1948   3501

Purtroppo ultimamente si vedono molto, troppo, spesso in servizio quasi solo le motrici 2800 in livrea storica. Pur essendo veicoli storici a tutti gli effetti (anche contando solo gli anni dall'ultima ricostruzione sono sempre più di trenta), hanno il "difetto" di differire solo per la livrea dalle altre motrici della stessa serie, normalmente impiegate sulle linee ordinarie.

L'auspicio è che si possano concretizzare le condizioni per un ripensamento di un servizio che si pone in linea con la tanto proclamata vocazione turistica della città.
Certo in questo mese di agosto, con solo una delle due circolari in esercizio, solo il sabato e la domenica e solo con tram quasi ordinari il quadro che ha un turista non è certo incoraggiante, ammesso abbia la fortuna di incocciare in uno dei (pochi) tram verdi della linea 7. Che con queste premesse i tram circolino praticamente vuoti è quasi una certezza: forse è il caso di chiedersi se non sia meglio regalare baracca e burattini a qualche città estera, che magari saprà valorizzare più opportunamente e con più intelligenza una risorsa e un'attrattiva turistica.
La linea tranviaria storica così come pensata da ATTS è stata unica in Italia e una delle poche in Europa; com'è oggi, mutilata e mal gestita è la premessa di un fallimento.

Torino sa essere pioniera in tante cose (dalla produzione cinematografica alla telefonia), ma non sa tenersele: credo che una volta di più sia dimostrato che la colpa non è certo di chi porta le "eccellenze" altrove, ma di chi non sa valorizzarle qui.


Ultimo aggiornamento: